Academy Virtual Art Gallery

Click here to edit subtitle

PRESENTAZIONE

La pandemia internazionale del coronavirus “covid 19” ha causato dolore collettivo, morte, paura e preoccupazione per l'incolumità fisica di ogni cittadino, ma anche disastrose conseguenze economiche con la chiusura di molte aziende e conseguente perdita di lavoro per molte persone. La veloce e massiccia diffusione dei contagi ha messo a dura prova le capacità assistenziali degli ospedali, mandandone in “tilt” alcuni e sottoponendo anche medici e personale paramedico a gravi rischi, determinandone a volte anche la loro morte. Seppur le fasce più colpite sono state quelle degli anziani, centinaia di migliaia sono state e continuano ad essere le persone di ogni età morte in solitudine negli ospedali e nelle proprie case, e ancora lontano sembra il tempo per disporre di un vaccino capace di fermare o prevenire il virus. La gravità della pandemia ha obbligato all'isolamento fisico paesi, città ed intere regioni, costringendo per mesi intere popolazioni a restare chiuse nelle proprie case, mettendole a dura prova in una condizione esistenziale e psicologica mai provata finora. Ma durante questo lungo e drammatico periodo di sconcerto per i drammi delle morti, per i timori relativi alla personale salvaguardia fisica e per le preoccupazioni lavorative, sono comunque riuscite ad emergere manifestazioni di solidarietà umana, sia attraverso il volontariato associativo e sia quello spontaneo dei singoli cittadini e si sono espresse comunque anche le potenzialità della fantasia, del genio e della fattività creativa, che hanno permesso all'essere umano di esprimere il bello e la gioia di vivere, nonostante tutto. Anche i pittori, i grafici e gli scultori hanno continuato a vivere il miracolo della creazione artistica, e questa mostra, denominata “Imago Virus”, vuole essere una testimonianza della risposta vitale e partecipata che gli artisti hanno saputo dare al dramma della pandemia, anche attraverso la stessa interpretazione di questo difficile momento, di questa drammatica esperienza esistenziale, che resterà impressa nelle menti e nei cuori di chi l'ha vissuta e la stà vivendo. Una mostra capace di ricordare che l'Arte è manifestazione dei talenti umani attraverso le alte manualità, l'immaginazione e la sensibilità, espressione d'amore e di bellezza che ingentilisce ed onora la vita, anche quando i fantasmi della morte si aggirano tra le sue quotidianità.

Bruno Pollacci

LAURA BALLINI
Livorno

*

MICHELE BARSACCHI
Lari (Pisa)

*

BART (Romano Bartelloni)
S.Giuliano Terme (Pisa)

*

SILVIA BARTALUCCI
Pisa

*

ANDREA BELLAGAMBA
Migliarino Pisano (Pisa)

*

DANIELE BIANCHI
Volterra (Pisa)

*

MONIA BIASIN
Malo (Vicenza)

*

ANTONIO BRUNO
Montemurlo (Prato)

*

DUILIO BUSDON
Verona

*

VALERIO CIONI
Pisa

*

CINZIA CORONESE
Lucca

*

CIRO FABBOZZI
Castelbellino (Ancona)

*

NURSEN GUNGOR
Ankara (Turchia)

*

SERSE LUIGETTI
Perugia

*

DANIELA MACCHERONI
Pisa

*

STEFANIA MAFFEI
Pontedera (Pisa)

*

SERGIO MANGANELLI
Ravenna

*

CARMELO MUSTARI
Nova Milanese (Monza e Brianza)

*

GIANFRANCO PACINI
Rigoli (S.Giuliano Terme - Pisa)

*

MATTEO PACINI
Pisa

*

LUIGI PALAGI
Pietrasanta (Lucca)

*

PIETRO PIETROBELLI
Vecchiano (Pisa)

*

BRUNO POLLACCI
Pisa

*

DAVID RICCIARDI
Pisa

*

KETTY SIANI
Cava dei Tirreni (Salerno)

*

LAURA SOMMOVIGO
Pisa

SAURO TONUCCI
Fano (Pesaro - Urbino)

*

ALESSANDRO VALVANI
Cascina (Pisa)

*

LAURA VENTURI
Pisa

*

CRISTIANA ZIMBALATTI
Locri (Reggio Calabria)